Cerca:
Naviga tra gli eventi passati e acquista le foto più belle sfogliando le gallery.
Cerca negli eventi passati i link per acquistare il DVD della manifestazione.
6 Maggio 2016, ore 20.00 - Udine Ristorante Al Faro

IX INCONTRO CON IL PERSONAGGIO: TANJEVIC e TERRANEO

Guarda le foto
Edizioni precedenti Rassegna Media

Dal 2006 il Gruppo Piubello organizza questo evento.
In questa stagione proponiamo, dopo i passati grandi successi, il nuovo format che vuole essere motivo di aggregrazione gastronomica e sportiva/culturale andando a proporre diverse tappe con diversi Personaggi Ospiti che sapranno "raccontare" le loro esperienze ai partecipanti.
Questo nuovo format quindi prevede una prima parte nella quale, dopo l'arrivo, i partecipanti saranno accolti dalla buona cucina del Ristorante Al Faro per poi ascoltare il Personaggio da incontrare quindi sia prima che dopo il suo intervento.
La quota di partecipazione è di euro 18,00 ed include il buffet, un primo o secondo piatto, oltre all'acqua ed al vino mentre altre eventuali consumazioni dovranno essere pagate a parte.
Per una adeguata preparazione è richiesta e consigliata la prenotazione attraverso il tasto in alto PRENOTAZIONE o telefonicamente al numero 0432.574176.



PRIMA TAPPA

Venerdi 6 maggio 2016 ore 20.00

Due personaggi d'eccezione per il  primo appuntamento stagionale:
BOGDAN "BOSCIA"TANJEVIC e LEOPOLDO "LEO" TERRANEO
due grandi uomini prima che due grandi personaggi della pallacanestro.
 

 

CHI è 
BOGDAN "BOSCIA" TANJEVIC


Bogdan Tanjević nasce il 13/02/1947 a Pljevlja, una piccola cittadina di circa 20.000 abitanti a Nord del Montenegro.
A soli 24 anni decide di smettere con il basket giocato e di intraprendere la carriera tecnica, così nel 1971 conduce la panchina del KK Bosna dove rimane fino al 1980 portando a casa una Coppa Jugoslavia e una Coppa dei campioni, l’attuale Eurolega.
Dopo 9 anni sulla panchina jugoslava, sbarca in Italia alla guida della Juve Caserta dall’82 all’86 conquistando anche la promozione nella serie maggiore. Dall’86 al ‘94 la panchina è quella della Pallacanestro Trieste portandola in soli due anni dalla serie B all’A1.
Dopo l’esperienza triestina, il tecnico dai “4 passaporti” (Jugoslavia, Serbia e Montenegro, Montenegro e Italia) approda all’Olimpia Milano dove rimane al vertice dello staff tecnico per due anni, vincendo il Campionato ‘95/’96 e la Coppa Italia ’96.
Dopo una breve parentesi in Francia, della durata di un solo anno, riceve la chiamata che lo porta a rientrare in Italia, sulla panchina più ambita, quella della Nazionale Italiana, succedendo Ettore Messina, fresco di argento europeo.
Con Tanjević alla guida, l’ItalBasket porta a casa il secondo titolo europeo della sua storia (1999), ma soprattutto, dopo 16 lunghissimi anni torna a disputare un’Olimpiade, quella del 2000 a Sydney, conquistando il quinto posto.
Lascia la Nazionale nel 2001 dopo gli europei in Turchia e l’anno successivo viene chiamato ad allenare Bologna, sponda Virtus, esperienza conclusa con un esonero dopo una stagione particolarmente difficile.
Nel 2004 viene chiamato dalla Federazione turca per guidare la nazionale, con la quale nel 2010 ottiene un argento mondiale ma, dal 2007 al 2010 Boscia si divide tra la nazionale e il Fenerbahce con il quale conquista due campionati nazionali e una Coppa Turchia.
Nell’anno dell’argento mondiale, viene diagnosticato a Bogdan un tumore che lo tiene lontano dalle panchine per un paio di anni, fino al 2012 quando ritorna alla guida della Nazionale turca portando a casa l’oro ai Giochi del Mediterraneo di Mersin 2013.
Attualmente, il Signor Tanjević è alla guida della nazionale del Montenegro e può vantarsi di essere l’unico allenatore italiano ad aver allenato ben 3 nazionali diverse.
Nel febbraio del 2016 viene ufficialmente inserito nella Italia Basket Hall of Fame.

CHI è 
LEOPOLDO "LEO"TERRANEO


Leopoldo Terraneo è una persona molto schiva ed umile malgrado sia uno dei più importanti imprenditori e dirigenti sportivi, anche se ora pratica più per passione che per professione, della regione Friuli Venezia Giulia:
Non è facile reperire notizie dell'imprenditore "lungimirante" e tanto meno dell'uomo "sportivo", grande amante del ciclismo del quale con Francesco Moser seguirà le tappe del Giro d'Italia previste in regione a maggio.
Il nostro titolare, che fu suo collaboratore nella Pallacanestro Gorizia, lo descrive come segue:
"Leopoldo Terraneo è un Uomo con la U maiuscola che dedica anima e cuore alla Famiglia, al lavoro ed alla sua passione sportiva che lo vide grandissimo protagonista per molti anni al timone della Pallacanestro Gorizia, società che regalò alla città nel 1998 dopo la promozione in serie A1. Chiamato Leo dagli amici ha nella sua semplicità e schiettezza l'arma che per assurdo fanno essere oltremodo rispettosi della sua persona prima che della sua privacy di cui è gelosissimo non per vezzo ma per tutela dei suoi affetti. Grandissimo conoscitore del ciclismo, che pratica attivamente, ama contornarsi, grazie alla moglie Mirella, di amici specialmente nella sua accogliente casa o a nella azienda vinicola Castelvecchio nel Carso goriziano. E' per molti, ed anche per me, maestro di vita e di sport ed io gli sarò sempre riconoscente per le gratificazioni delle quali mi ha privilegiato nella esperienza pluriennale di Gorizia".

 

L'APERITIVO DI BENVENUTO è OFFERTO DA



IL MENU' DELLA SERATA

frittata con gli spinaci
involtini con prosciutto crudo e salsa tonnata
voulevant con asparagi
spiedini con mozzarella e pomodorini
bruschetta con pomodoro
verdure pastellate

pasticcio al ragù di carne
pasticcio agli asparagi
paccheri allo scorfano

 

IL VINO DELLA SERATA E' OFFERTO DA



 GRAZIE A

 


L'EVENTO VIENE TRASMESSO MARTEDI' 10 MAGGIO 2016 ORE 17.00 SU



 

Udine
Ristorante Al Faro
Via Colugna, 87
0432.44163

Visualizza gli eventi passati!
L'e-commerce di forniture
per lo sport clicca qui.
Inserisci qui sotto il tuo indirizzo email